Home » Blog

Blog

La vendita: alcuni miti da sfatare

La vendita: alcuni miti da sfatare - ComunicAscolto

Sulla vendita se ne dicono tante.

La pletora di guru ed esperti

del settore si espande sempre più.

Viene da chiedersi, allora, come mai

aziende e venditori si lamentino

dei fatturati.

Fa veramente bene alla vendita occuparsi della vita privata del Cliente?

Spot buonista e fuorviante, secondo cui l’alternativa

al parlare al raffica, senza alcuna considerazione per il

Cliente (pratica ovviamente disfunzionale), sia occuparsi

“a piene mani” del Cliente, lasciando ai margini l’aspetto

commerciale della relazione.  Pratica altrettanto disfunzionale.

Va bene per la pubblicità, certo non come esempio di una efficace

strategia di vendita.E' la modalità che, nella pratica, porta spesso

il Cliente a rinviare la decisione di acquisto, rendendo la trattativa,

per il Venditore, logorante e demotivante, anche quando si

conclude positivamente (quasi mai).

Argomento quanto mai attuale, nei nostri

odierni percorsi formativi.

 

IL MITO DELLA CRESCITA PERSONALE IN AZIENDA

IL MITO DELLA CRESCITA PERSONALE IN AZIENDA - ComunicAscolto

Gli anni ’80 e ’90

del XX secolo

hanno segnato uno spartiacque tra

una visione del mondo

fondata su assunti stabili e

tradizionali ed una in cui i riferimenti

sociali, economici e culturali

sono tutt’altro che

definiti una volta per tutte.

COME MAI ALCUNI VENDITORI, DOPO UN SUCCESSO, ABBANDONANO?

Si sa che l’attività di teleselling è intensa e, a volte, faticosa.

I ”Non mi interessa” da parte di Clienti, acquisiti o

potenziali, sono frequenti e irritanti.

CHE FARE, QUANDO NON C'E' PIU' NIENTE DA FARE?

A volte, durante la Formazione, alcuni

Venditori si sfogano affermando:

“I clienti sono impazziti! Prima dicono una cosa,

pare che tutto stia andando bene, poi il giorno dopo

hanno cambiato idea! Così non si può andare avanti!”.